I Sensi che Danzano

I sensi che danzano

Il corso si propone di condividere uno spazio insieme, affinare i sensi per entrare in relazione con il nostro corpo e con gli altri. Prendere coscienza di noi in quel luogo e in quel preciso giorno, una conoscenza cangiante, mutabile, accettarla e dargli una voce attraverso il gesto.

Informazioni generali

Nella prima parte della lezione ci dedicheremo al respiro, alla distribuzione del peso al suolo, all’osservazione del nostro ipotetico asse, nessun aggiustamento ulteriore ma un’indagine guidata verso la consapevolezza del nostro corpo, contenitore vitale.

Il seme delle lezioni è di natura anatomica, lo sguardo è invitato ad esaminare una particolare connessione dello scheletro e senza giudizio scoprire e riscoprire la sua mobilità, di conseguenza come questa connessione, mai isolata, coinvolge l’intera struttura nel movimento. La visione del corpo è sempre olistica, una visione d’insieme in cui ogni parte del corpo svolge una precisa funzione, contaminando e influenzando le altre.

La seconda parte mette in relazione il corpo con lo spazio circostante e gli altri creando un dialogo con questi due nuovi elementi e scandendo un nostro ritmo. La nostra parola incontra quella di qualcun altro, si apre una comunicazioni fatta di gesti unici.

Navighiamo insieme all’interno di un tempo che ci appartiene, accettando e affermando le nostre diversità, le nostre peculiarità, le nostre caratteristiche.

L’intento è di far propri strumenti funzionali per ognuno, per ogni corpo. Acquisire una conoscenza dello scheletro, attraverso piccole esperienze di movimento insieme, tale per cui i nostri schemi di movimento potranno essere ampliati e modificati.

Il corso, condotto da Vera Borghini, è rivolto a tutti.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *