Cos’è lo “Shiatsu Namikoshi”?

Alberto Polidori

Alberto Polidori

Lo Shiatsu Namikoshi è una tecnica di “massaggio” riabilitativa e preventiva riconosciuta dal M* della Salute giapponese, come terapia autonoma e indipendente.
Si fonda essenzialmente sulla digito pressione profonda.
Con questo termine si include infatti l’insieme del trattamento realizzato su tutto il corpo.
Perché si fa ricorso a questa tecnica?
Essendo una delle terapie più antiche e diffuse in oriente, ha una larga applicazione nel trattamento dell’organismo in generale.
Viene utilizzata nei traumi, per ridurre la fatica, incrementare la capacità di recupero degli atleti e non, per rilassare i muscoli (specie per chi soffre di stress e tensione muscolare).
Determina uno stato di rilassamento generale a livello psicofisico.
La si consiglia in caso di:

 

Problemi della colonna
muscolatura contratta
muscolatura dolente (acido lattico)
tendini contratti o induriti
Adatto per gli atleti
In stato di gravidanza
Tessuto connettivale teso e /o incollato
Tessuto con ritenzione idrica
Tessuto con cellulite
Tessuto lasso/atonico
Inserzioni muscolari induriti/dolenti

 

Dopo quante sedute si avvertono i benefici del trattamento?
Il beneficio del trattamento si sente subito, dopo la prima seduta il paziente avverte un senso di leggerezza e benessere. In genere si ripete il trattamento una volta a settimana per quattro/cinque settimane, poi si allungano i tempi tra una seduta e l’altra, portandoli a quindici giorni per poi piano piano arrivare ad un trattamento mensile, da mantenere nel tempo.

Cav. Alberto Polidori
Presidente AVISN onlus
(U-mano terapia)

 

L’ESPERIENZA DI UNA PERSONA CON MALATTIA DI PARKINSON
Ho la malattia di Parkinson da diversi anni e da tre circa frequento con regolarità il centro di “u-manoterapia” diretto dal maestro Alberto Polidori, dove pagando solo una quota di iscrizione annua, ogni settimana, degli operatori qualificati dedicano il loro tempo e la loro professionalità effettuando a pazienti con diverse disabilità un trattamento shiatsu namikoshi della durata di circa un’ora.
Questo trattamento consiste in una digito pressione (non è un massaggio) su tutto il corpo dalla testa ai piedi, cercando di sciogliere ogni contrattura.
Nel mio caso ho trovato beneficio sia nei movimenti (più sciolti e meno rigidi), sia nella postura (più eretta) e sia nel sonno (più riposante); inoltre la mia terapia farmacologica non è aumentata in questi anni e la mia qualità di vita è più che accettabile.
Un altro beneficio è nell’anima” …. in quanto nel centro si è accolti sempre con un sorriso in un ambiente amico, allegro nonostante i seri problemi fisici di tutti noi, insieme si passa un oretta serena e anche questo è importante perché la nostra malattia insieme al tremore porta spesso anche la depressione.
Continuerò a frequentare il centro convinta dei doppi benefici dello shiatsu, ringraziando tutti gli operatori per il tempo, la professionalità e l’affetto che donano.

Cristina Storchi

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *