Claudio Passalacqua

Dopo Carmen è doveroso ricordare Claudio Passalacqua nostro Presidente per tanti anni e infine nostro Presidente Onorario. Non aveva mai accettato la malattia, da uomo di successo, pieno di fascino, che amava la vita, sempre pronto allo scherzo, ironico e allegro anfitrione, con una vita piena di interessi, che adorava andare in mare aperto con la sua barca.
E proprio sulla sua barca raccontiamo questo episodio:

Claudio Passalacqua

Claudio Passalacqua

Aveva invitato tutti noi dell’Associazione, era sempre molto conviviale, ad un pranzo in un ristorante vicino al Circolo Nautico dove era ormeggiata la sua barca.
Eravamo arrivati con le rispettive auto e con difficoltà lui era sceso dalla sua macchina e aveva avuto bisogno dell’aiuto di Silvana e del simpatico e affezionatissimo Kumara per raggiungere il ristorante. Dopo avere mangiato buonissime pietanze a base di pesce, ci ha invitato ad andare a vedere la sua barca. Con difficoltà, anche questa volta aveva avuto bisogno dell’aiuto di Kumara, era risalito in macchina, ma appena giunti in prossimità dell’approdo… come per miracolo era sceso giù dall’auto da solo e senza aiuto e si era incamminato con passo svelto e veloce su una passerella piccolissima e traballante con la quale si raggiungeva la sua barca. Noi eravamo tutti stupefatti e Kumara che lo accompagnava sempre nelle sue uscite in mare aperto ci comunicò senza alcuna meraviglia: “Dottore sempre bene quando sta in barca, lui guida da solo e andiamo in mare aperto senza mai problemi”.

La foto che abbiamo scelto è proprio perché ci fa piacere pensare a Claudio così: ci sembra di vederlo al timone della sua barca finalmente in mare aperto libero, e non in un letto di ospedale, che naviga felice.
Ti vogliamo bene Claudio e tutti noi vogliamo augurarti Buon Vento!

Laura Horn

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *